Ludovico Bomben (Pordenone 1982) diplomato all’Accademia di Belle Arti di Venezia vive e lavora a Pordenone.

 

Concentra la sua ricerca su due filoni principali che riguardano da una parte l’uso della luce nell’installazione ambientale, e dall’altra l’evoluzione e la trasformazione dell’immagine sacra nel contemporaneo.

Espone in varie sedi private e istituzionali tra cui la 54. Biennale d’arte di Venezia, il Talent Prize, Dolomiti Contemporanee, Fondazione Bevilacqua La Masa, il Tina B Festival di Praga, il Premio Fabbri, Villa Manin, CAREOF - Via Farini e il Museo Revoltella.

 

Parallelamente approfondisce il campo della progettazione, del design e della grafica lavorando per varie aziende del territorio pordenonese.

 

 

Mostre Personali

 

2017

Con Fine, Galleria Marelia Bergamo - Mostra Personale

Ho lasciato sognare una linea, Prologo - Gorizia - Mostra Personale

 

2016

Filando i remi a cura di Alessandra Santin, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea A. Pizzinato - Pordenone

Corrispondenze d'arte 3, a cura di Susanna Gregorat e Lorenzo Michelli - Museo Revoltella Trieste

Attitudes sculpture #1, a cura di Daniele Capra - Eduardo Secci Gallery, Firenze

Sesta, PAB Portogruaro

 

2014

Concept Europa, a cura di Antonella Di Lullo, Teatro Argentina - Roma

 

2009

44 + 0,10, Mostra Personale Galleria il vicolo, Genova

88/PDU, a cura di Associazione Arteriosa, Prato

 

2006

75 lampadari e tre quadri, a cura di M. Gasparini, Galleria 42 Contemporaneo,  Modena

 

 

Principali Mostre Collettive

 

2015

99.ma collettiva giovani artisti, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia

Ibidem, a cura di Denis Viva. Fondazione Ado Furlan PN

15/h24 Time is running out, a cura di Eva Comuzzi, Cervignano UD

Studio visit off, Pordenone

Hotel universo, a cura di Valentina Lacinio, Palazzo Michiel - Venezia

 

2014

Orario continuato, Pordenone

Motivi di famiglia, a cura di Paolo Toffolutti, Villa Di Toppo Florio - UD

 

2013

Premio fondazione francesco fabbri, a cura di Carlo Sala, Pieve di Soligo TV

Siate candidi come colombe e astuti come serpenti, a cura di Marco Minuz, Galleria Civica  Celso e Giovanni Costantini, Zoppola / TRA Treviso

 

2012

Bilico, Dolomiti Contemporanee, a cura di Gianluca D’Incà Levis, Casso – PN

Gang of art, a cura di Urban Production – NUFactory, Messina 2012

Tree strategy, Galleria Upp Venezia, a cura di Daniele Capra

Ricomincio da te, a cura di Paolo Toffolutti, Teatro Nuovo Giovanni da Udine

 

2011

Premio in sesto, a cura di Marco Minuz, Ex Ospedale dei Battuti, San Vito al Tagliamento

Corrispondenze d’arte, a cura di Lorenzo Michelli, Museo Revoltella, Trieste

En plein air, a cura di Lorenzo Michelli, Tolmezzo UD

Contractions. L’opera tra implosione energetica ed espansione di senso, Dolomiti contemporanee, a cura di Daniele Capra, Sass Muss BL

54. Biennale d’arte di venezia, a cura di Vittorio Sgarbi, Arsenale, Venezia

The affordable art fair milano, Superstudiopiu’, Galleria il vicolo